Centro servizi per la famiglia

Tipologia del servizio

E' uno spazio attivo in 11 comuni del distretto del lametino: Lamezia Terme, Pianopoli, Platania, Gizzeria, Falerna, Nocera Terinese, Curinga, San Pietro a Maida, Maida, Jacurso e Cortale.

Finalità

Il Centro Servizi per la Famiglia offre servizi informativi e di orientamento per tutte le famiglie, e interventi di supporto alla genitorialità. Rappresenta un servizio di integrazione sociale che offre un supporto psicologico, sociale e legale alle risorse della famiglia, della coppia e dell'individuo, operando non solo su un livello specialistico (interventi psicologici, sociali, consulenze), ma anche attraverso la presa in carico delle crisi evolutive del singolo e della famiglia e la conduzione di programmi di prevenzione in rete con gli altri Enti sia pubblici che privati. Si configura inoltre come servizio Interculturale a favore delle famiglie immigrate, offrendo spazi di aiuto, di incontro e condivisione tra le diverse culture al fine di favorirne l'integrazione. In particolare:

  • Informazione, ascolto ed orientamento sui temi legati alla famiglia
  • Valorizzazione della famiglia come soggetto attivo e come risorsa
  • Miglioramento delle relazioni familiari e della capacità della famiglia ad affrontare i problemi.
  • Individuazione preventiva delle problematiche familiari ripercuotibili sulla società
  • Supporto agli operatori dei servizi sociali comunali e consultoriali attraverso metodologie di lavoro in rete
  • Divulgazione delle opportunità territoriali inerenti le tematiche familiari con particolare riguardo all'affido etero familiare

 

Modalita' di funzionamento e di accesso degli utenti

L'accesso al servizio avviene allo sportello presente c/o i comuni e può essere telefonico o personale, spontaneo o su invio dei/delle scuole, parrocchie, organizzazioni non profit, altri organismi, ecc.. Il servizio funziona dal lunedì al venerdì, con rientri pomeridiani, secondo orari concordati con i singoli comuni, in un orario compreso tra le 8.30 e le 18.30. E' prevista la sospensione del servizio nelle festività stabilite per legge.

Destinatari del centro servizi per la famiglia

Il servizio è rivolto a minori, adulti e famiglie residenti o domiciliati nei Comuni del distretto socio-sanitario del Lametino, con una particolare attenzione alle famiglie in difficoltà, alle giovani coppie, alle famiglie monoparentali, ai genitori soli con figli, alle famiglie immigrate.

 

Metodologia di lavoro e servizi offerti

Il Centro Servizi per la Famiglia lavora in sinergia con il Segretariato Sociale, già presente nei comuni del distretto del lametino, con l'obiettivo di potenziare le possibilità di accesso ai servizi che il territorio offre alle famiglie (educative, sociali, sanitarie, scolastiche, del tempo libero) con particolare riguardo alle famiglie monoparentali, alle giovani coppie, alle famiglie immigrate, alle famiglie con figli disabili. Il Centro Servizi per la Famiglia include inoltre servizi finalizzati a promuovere interventi sostegno alla genitorialità nelle situazioni di disagio e fragilità sociale e in particolare

  • Servizio di mediazione familiare
    La mediazione familiare è un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari in vista o in seguito alla separazione familiare o al divorzio ed in seguito a situazioni di conflittualità. La Mediazione Familiare si configura come intervento finalizzato a sollecitare e promuovere nei genitori separati le competenze, la motivazione al dialogo, attivando i potenziali spazi destinati alla cooperazione e alla coogenitorialità e a prevenire così il disagio dei minori.
     
  • Servizio di mediazione sociale e interculturale
    Il servizio di mediazione sociale ha la funzione di prevenire i disagi causati da una difficile convivenza ad esempio all'interno di un quartiere, migliorando le relazioni tra i vicini. Il mediatore cerca di diffondere una cultura di convivenza sostenibile. Il servizio ha ulteriormente lo scopo di favorire maggiormente l'accesso al C.S.F. delle famiglie immigrate, attraverso il superamento delle difficoltà linguistiche e culturali che lo ostacolano. L'intervento del mediatore culturale è volto a evitare possibili incomprensioni e malintesi che si ritengono derivare dai differenti sistemi di valori, rappresentazioni, credenze e codici delle diverse culture di appartenenza (mediazione culturale).
     
  • Servizio di consulenza legale
    Il servizio di Consulenza Legale ha lo scopo di fornire informazioni relative alla normativa, dottrina e giurisprudenza, sia di legittimità che di merito, nel campo del diritto di famiglia (es. temi quali separazione, divorzio, adozione, affidamento, riconoscimento dei figli, obbligazioni alimentari...)

 

A Chi Rivolgersi
Sportello territoriale di Lamezia Terme:
Via Pasquale Celli (c/o uffici comunali Pubblica Istruzione)
Orario di ricevimento: Lunedì 08.30 -12.30

 

data ultima modifica: 
Martedì, 2 Agosto, 2016 - 16:00